Difensore regionale Regione Lombardia

Centri di Raccolta

Centri di Raccolta del Difensore regionale Regione Lombardia

AREA RISERVATA



>> Dimenticato la password?

Mediatore europeo

Il Mediatore Europeo è stato introdotto nell’ordinamento comunitario dal trattato di Maastricht sull’Unione Europea del 7 febbraio 1992.

E’ un organo di tutela di tutti i cittadini dell’Unione per tutti i casi di cattiva amministrazione nelle attività delle istituzioni comunitarie, con l’eccezione della Corte di Giustizia e del Tribunale di primo grado per quanto concerne le loro funzioni prettamente giurisdizionali.

E’ eletto dal Parlamento Europeo e la durata del suo mandato corrisponde alla durata della legislatura, cioè cinque anni.

Al Mediatore europeo possono rivolgersi tutti i cittadini, le imprese, le associazioni residenti o operanti negli stati dell’Unione Europea.

 Si occupa ed esamina solo denunce contro istituzioni o organi comunitari (come ad esempio la Commissione Europea, il Parlamento Europeo, il Consiglio dell’Unione, la Banca Centrale, la Corte dei Conti e così via), ma non si occupa di casi che riguardano altre amministrazioni nazionali o regionali: in questo caso il Mediatore consiglia il denunciante circa l’autorità cui rivolgersi.
La sua azione è stata ulteriormente rafforzata dall’approvazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea che prevede espressamente il diritto dei cittadini a sottoporre al Mediatore europeo i casi di cattiva amministrazione.

Può acquisire prove, testimonianze e documenti per indagare sulle disfunzioni segnalate e in questa attività si avvale anche della collaborazione dei Difensori civici degli stati membri dell’Unione.

Il Mediatore europeo in carica è Emily O’Reilly
1 Avenue du Président Robert Schuman
CS 30403
F-67001 Strasbourg Cedex
Francia
Tel. : +33 3 88 17 23 13
Fax: +33 3 88 17 90 62

Web: http://www.ombudsman.europa.eu/it/home.faces