Difensore regionale Regione Lombardia

Centri di Raccolta

Centri di Raccolta del Difensore regionale Regione Lombardia

AREA RISERVATA



>> Dimenticato la password?

30 Novembre 2018

Aperto nel Carcere Bassone di Como lo Sportello per l’accesso ai servizi di sanità, formazione e lavoro


Lo Sportello presso la Casa Circondariale sarà a disposizione dei detenuti che vorranno presentare richieste o istanze rivolgendosi a una figura istituzionale di garanzia: il difensore regionale sarà personalmente presente una giornata al mese incontrando privatamente i detenuti nell’ufficio dedicato. L’iniziativa è stata promossa dal Difensore regionale della Lombardia e dal Provveditorato all’Amministrazione penitenziaria ed è stata riconosciuta e definita formalmente in uno specifico protocollo.

Obiettivo di questo progetto è avvicinare i detenuti all’istituzione che li tutela  – ha spiegato Carlo Lio -, aprendo sportelli direttamente accessibili all’interno del carcere. E’ un segnale di vicinanza e di attenzione da parte della Regione, che intende avviare collaborazioni con gli uffici dei Garanti dei cittadini nei Comuni sedi di case di reclusione. Il mondo carcerario necessita infatti di più attenzione e di una sinergia più forte tra tutti gli enti preposti alla giustizia, all’amministrazione della pena e della detenzione”.

L’apertura al Bassone di Como si aggiunge ai servizi già attivi nei carceri di San Vittore, Opera, Bollate, Busto Arsizio, Pavia, Voghera, Vigevano e Monza: negli ultimi 4 mesi sono arrivate 97 istanze per il Garante dei detenuti, contro le 48 pervenute nello stesso periodo dell’anno scorso.

L’articolo completo di Lombardia Quotidiano